Data Loss Prevention: strumenti e processi per la protezione dei dati aziendali

Le strategie per prevenire la perdita di dati, DLP (Data Loss Prevention), si affiancano all’adozione di strumenti volti a reagire in caso di Data Breach.

L’implementazione di questi strumenti di salvataggio dei dati, garantisce all’azienda di poter ripristinare i dati in tempi certi (RTO), perdendo le sole modifiche apportate dall’ultimo salvataggio (RPO). Gli strumenti di DPL aiutano l’azienda a rilevare e bloccare comportamenti inappropriati.

Come accennato in questo precedente articolo (clicca qui) le aziende colpite da un Ransomware sono vittime di ricatti non solo sull’acceso ai dati criptati, ma anche sulla divulgazione degli stessi a concorrenti o altri destinatari che possano procurare un danno per l’azienda.

Come per tutti le strategie di protezione dei dati, anche la Data Loss Prevention, per essere efficace, richiede un approccio integrato e la sinergia tra personale, procedure e strumenti tecnologici.

Gli strumenti di Data Loss Prevention in Cloud sono in continua evoluzione grazie all’utilizzo al loro interno di algoritmi di intelligenza artificiale che ne migliorano continuamente l’efficacia.

UTILIZZO DEI COOKIES: Utilizziamo cookie analitici e di advertising di terza parte per analizzare la navigazione degli utenti sul sito. Per acconsentire all’utilizzo dei cookie clicca sul pulsante Accetto. Per avere maggiori informazioni e negare l’installazione dei cookie, consulta la nostra Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi