Internet of Things (IoT) & Industrial IoT (IIoT) – Oppurtunità e Sfide

La sigla IoT acronimo di Internet of Things, identifica tutti gli oggetti intelligenti (smart objects) connessi alla rete.

L’espressione Internet of Things  fu coniata per la prima volta durante una presentazione alla Procter & Gamble nel 1999 dall’ingegnere inglese Kevin Ahston, co-fondatore dell’Auto-ID Center presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e creatore di un sistema globale standard per la tecnologia RFID (Radio Frequency Identification),  per indicare un sistema in cui gli oggetti del mondo fisico sono connessi a internet attraverso l’utilizzo di sensori.

Questi sensori sono in grado di raccogliere informazioni specifiche, come la temperatura o l’umidità degli ambienti, la pressione in conduttura di gas o il movimento di un veicolo e trasformarle in dati che possono essere comunicati e aggregati attraverso Internet.

La principale suddivisione degli IoT è tra gli oggetti destinati al mondo Consumer e quello dedicato al mondo Business.

UTILIZZO DEI COOKIES: Utilizziamo cookie analitici e di advertising di terza parte per analizzare la navigazione degli utenti sul sito. Per acconsentire all’utilizzo dei cookie clicca sul pulsante Accetto. Per avere maggiori informazioni e negare l’installazione dei cookie, consulta la nostra Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi