IaaS (Infrastructure As A Service)

IaaS: cos’è?

Con un servizio IaaS, l’azienda esternalizza l’infrastruttura IT: il fornitore mette, quindi, a disposizione risorse hardware virtualizzate (ram, spazio, rete, server). In questo modo, l’azienda non è obbligata ad acquistare server fisici (e in alcuni casi licenze software), optando, invece, per l’affitto di queste risorse.

Questa scelta permette di delegare completamente la gestione dell’hardware e le attività per garantire l’accessibilità ai servizi: tutto viene amministrato dal fornitore, compresi il monitoraggio sulla sicurezza, l’esecuzione degli aggiornamenti tecnologici e via dicendo.

Chi è interessato allo IaaS?

  • Amministratore di sistema
  • Sistemista

Sono queste le figure che necessitano di amministrare le istanze e le risorse da un unico cruscotto, demandando a terzi la gestione della struttura fisica.

Fatturazione

  • In base al tempo di utilizzo
  • Periodicamente con modalità flat
  • Senza canoni fissi

Esempi di IaaS

  • Compute Engine di Google Cloud Platform
  • AWS
  • Rackspace
  • Oracle
  • EC2 di Amazon

>>I nostri servizi IaaS: Private Cloud, Google Cloud Platform

PaaS (Platform as a Service)

PaaS: cos’è?

Attraverso un servizio PaaS, viene messa a disposizione una piattaforma, dotata di tutti gli strumenti per ospitare un software (ERP, CRM, E-Commerce), l’erogazione di applicazioni middleware (runtime, database, posta elettronica, storage) e per rispondere ad una specifica esigenza (Backup, disaster recovery, Endpoint protection). L’utente è quindi immediatamente pronto per lo sviluppo in cloud, esternalizzando al fornitore la gestione dell’infrastruttura.

Una volta messa a disposizione la piattaforma, è possibile programmare, portare avanti attività di testing, implementare e gestire le app aziendali.

La gestione di server, rete, sistemi operativi e storage è totalmente a carico del fornitore: quest’ultimo fornisce l’infrastruttura, l’utente configura o sviluppa l’applicazione e tutto il resto è affare del provider.

Chi è interessato al PaaS?

  • Sviluppatore
  • Reparto IT di aziende
  • Software house
  • Web agency

Fatturazione

  • Principalmente a canone

Esempi di PaaS

  • Google App Engine
  • Microsoft Azure

>>I nostri servizi PaaS: Easy Cloud, Google Cloud Platform

SAAS (Software as a Service)

SaaS: cos’è?

Il SaaS è forse il servizio più utilizzato. Tutti abbiamo almeno una volta impiegato una soluzione SaaS: pensiamo a Gmail, Dropbox, Drive. In poche parole, si tratta di un software sviluppato e gestito da un produttore che successivamente la mette a disposizione via web attraverso un login.

E’ quindi la tipologia di servizio più completa: una soluzione pronta all’uso, utilizzabile da qualsiasi dispositivo e da qualsiasi luogo.

Chi è interessato al SaaS?

  • Utente finale, consumer o business

Fatturazione

  • Free
  • In base al numero di utenze

Esempi di SaaS

  • GSuite
  • Dropbox
  • MailChimp
  • Office 365
  • Salesforce

>>I nostri servizi SaaS: GSuite, Office 365